A casa di Turiddu
Un tipico dammuso dalle atmosfere contemporanee che può ospitare fino a sei persone.
Colori, modernità e funzionalità insieme

Open space più mansarda, e tanti servizi a pochi passi dal centro storico.

Luminoso ingresso
Cucina e spazio pranzo
nel quartiere Fatima
Corso Garibaldi, 141, Scicli

Turiddu è la traduzione dialettale di Salvatore, un nome che incarna tradizione ma capace di affermarsi anche sulle nuove generazioni. A Casa di Turiddu sembra rispecchiare appieno tutto ciò: uno spazio moderno e funzionale all’interno di una casa del secolo scorso con inserti a vista di pietra bianca locale sulle pareti.

Sita di fronte la Chiesa della Madonna di Fatima e a pochi metri dall’ex Convento dei Cappuccini ora Villa Penna, A Casa di Turiddu è divisa su due livelli: il primo con open space composto da cucina attrezzata e tavolo da pranzo dal quale si accede alla prima camera da letto matrimoniale completa anche di bagno con box doccia.

Dalla camera da letto, grazie a una scala in legno, si arriva al soppalco mansardato e arredato come una seconda stanza da letto matrimoniale.

A Casa di Turiddu si trova in un quartiere ricco di servizi: market, pescheria, macelleria, bar, tabacchi, rosticcerie e pasticcerie. Il parcheggio si trova con facilità nei pressi della casa.

Check-in: entro le ore 21.

Check-out: entro le ore 11.

Tassa di soggiorno: 2,50 euro al giorno.

Corso Garibaldi, 141, Scicli