Casa Rovetto
Un tipico dammuso a due passi dal quartiere rupestre di Chiafura
Vivere una vacanza dove la natura ha incontrato il barocco

Il dammuso è una tipica abitazione sciclitana, fresca d'estate e calda d'inverno. Abitarla, magari sedendosi di fronte la porta le sere d'estate a parlare con i vicini fino a tarda ora, diventa una delle esperienze da vivere appieno durante un soggiorno a Scicli.

Il Comune di Scicli alias il Commissariato di Vigata, per vivere da protagonisti i luoghi di Montalbano
La meravigliosa Chiesa di San Bartolomeo e il Convento dell Croce a pochi passi da casa
Le grotte bizantine di Chiafura, il cuore di Scicli

Sulla sinistra della meravigliosa Chiesa di San Bartolomeo, le viuzze acciottolate si inerpicano verso l'alto formando un dedalo dal quale si aprono splendide vedute verso il Convento di Santa Maria della Croce e dove si arriva al suggestivo quartiere rupestre bizantino di Chiafura.

Tra queste viuzze si trova Casa Rovetto, un dammuso sciclitano nel quale volte e pareti in pietra calcarea bene si sposano con finiture e mobili moderni, formando un'armonia capace di trasmettere il benessere e la serenità del luogo agli ospiti, accogliendoli con un grande abbraccio.

Casa Rovetto si apre al viaggiatore con una graziosa zona living con tavolo da pranzo, cucina e divano che, all'occorrenza può accogliere un terzo ospite oppure due bambini. 

Sulla sinistra si apre la confertevole camera da letto matrimoniale, con finestra paromanica che offre una splendida vista sul Convento della Croce e dalla quale si accede al moderno e funzionale bagno con box doccia in vetro e piastrelle a nido d'ape.

In camera da letto si trovano anche TV e aria condizionata. La casa è anche provvista di tutto il necessario per cucinare e dell'asciugacapelli.

Nelle vicinanze, molti tra i monumenti più belli della città, market, bancomat, negozi di prodotti tipici, ristoranti, palestra.

Il parcheggio gratuito è possibile a circa cento metri dalla casa.

Via Matarazzo, 31