A Maria re Mulici: la Madonna a cavallo con la spada sguainata

Scritto da
Vincenzo B
|
Maggio 4, 2017

Eventi

Con l’arrivo di maggio, Scicli è pronta ad accogliere, come ogni anno, l’ultimo sabato del mese, la sua Madonna a cavallo, Maria re Mulici.

L’attesissima festa della Madonna delle Milizie avrà luogo, infatti, sabato 27 maggio, in Piazza Italia, dove si riproporrà la storica battaglia che rievoca il miracoloso fatto d’armi avvenuto nella primavera del 1091 sulla Piana di Milici - presso Donnalucata -, quando l’esercito dell’Emiro saraceno Belcane e quello del Gran Conte normanno Ruggero I d’Altavilla, si batterono in uno scontro cruento, che finì grazie all’intervento miracoloso della Vergine, che in groppa al suo cavallo bianco e con spada sguainata, accorse in aiuto dei normanni (e degli sciclitani), provocando la disfatta saracena.

La rievocazione si svolge, come già accennato, nella piazza principale di Scicli, nelle ultime ore del pomeriggio, dove è stato eretto un castello che fa da scenografia a tre momenti principali: i fatti che precedono la battaglia (l’arrivo delle nave dell’Emiro, le trattative fra gli emissari dei due eserciti, le esortazioni all’Emiro di desistere dai suoi propositi da parte di varie figure sciclitane), la battaglia vera e propria e l’apparizione della Vergine.

Finita la rievocazione, il simulacro - risalente alla seconda metà del settecento  - attraverserà in processione le vie della città, seguito dal corteo storico in costume.

Ad arricchire il programma del fine settimana, la Sagra della Testa di Turco: un appuntamento enogastronomico da non perdere! Si tratta del tipico dolce sciclitano ripieno di crema pasticciera o ricotta vaccina dolce, che, riprendendo la forma del turbante arabo, vuole presentarsi come un omaggio agli sconfitti… o, almeno, così si narra.

La festa della Madonna delle Milizie è un’esperienza da vivere per poter assaporare la vera identità della Sicilia, nelle sue molteplici sfumature. Prenota cliccando qui!

 

dove soggiornare