A. D. 1693 - Ragusa ricorda il tragico Terremoto e la Rinascita

Scritto da
Barbara L
|
Gennaio 6, 2018

News

"A. D. 1693 - La memoria e l''orgoglio" - Ragusa ricorda il tragico Terremoto e la Rinascita della città.

L'iniziativa intende commemorare le vittime e contemporaneamente ricordare anche la "rinascita barocca” avvenuta grazie ai coraggiosi avi superstiti che, nonostante la perdita degli affetti più cari e "materiale", si rimboccano le maniche per ricostruire la città che vediamo ancora oggi.

Ecco i dettagli degli eventi:

Giovedì 11 Gennaio
ore 11 nel sagrato di Santa Maria delle Scale, cerimonia civile di commemorazione del tragico sisma ed una reading a cura di Matteo Bracchitta e Federica Bisceglia;
ore 15 la Cattedrale San Giovanni e il Duomo di San Giorgio suoneranno a distesa le campane maggiori proprio in concomitanza con l’ora del sisma;
ore 16.45 presso l’Aula Consiliare del Comune di Ragusa“Un venerdì notte alla Quinta ora forte la terra cominciò a tremare… Storie di Distruzione e Rinascita nella Ragusa di Fine Seicento” incontro tenuto dal dott. Saro Distefano e dal prof. Giuseppe Cultrera moderato dal dott. Simone Digrandi;
ore 18.30, in Cattedrale San Giovanni Santa Messa con annessa fiaccolata verso Ragusa Ibla.

Venerdì 12 Gennaio
ore 17 presso la Biblioteca Diocesana Mons. Pennisi si terrà l’incontro dal titolo: “Dal Terremotu Ranni alla Rinascita Barocca: Storie di Arti e Devozione”, interverranno il prof. Giorgio Flaccavento, il prof. Alfredo Campo e la dott.ssa Marcella Burderi, moderati dal dott. Stefano Vaccaro.

Sabato 13 Gennaio
ore 18 presso Palazzo La Rocca a Ragusa Ibla  l’incontro dal titolo: “L’Architettura Civile nella ricostruzione post 1693” tenuto dal prof. Rosario Marco Nobile e moderato dall’arch. Davide Arestia e la dott.ssa Rita Baglieri; a seguire la visita della mostra “Echi del Barocco. Le radici internazionali dell’Architettura Siciliana tra ‘600 e ‘700 attraverso la Collezione Musac”.

 

 

dove soggiornare