Conversazioni al Museo del Costume

Scritto da
Sicilia
|
Gennaio 25, 2015
Saranno sei e si svolgeranno a cadenza mensile da gennaio a maggio le “Conversazioni al Museo”, gli appuntamenti che il Museo del Costume ha messo a punto per l’inverno e la primavera 2015. Diversi saranno gli argomenti proposti nella sede del museo, in Via Francesco Mormino Penna 65 a Scicli, e spazieranno dal ruolo della donna tra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento fino ad arrivare ad argomenti più ampi che riguardano la storia locale come la parità fra i generi secondo un’indagine condotta dagli studenti di Scicli o novità scaturite da ricerche d’archivio che riguardano la costruzione del Palazzo Comunale e la storia di famosi palazzi nobiliari cittadini, Carpintieri, Fava, Grimaldi-Penna o, infine, la vita e le opere di Mariannina Coffa. Infine, due saranno gli appuntamenti dedicati alla figura della donna nella cultura classica con i ritratti di Medea e Antigone. Si comincia giovedì  prossimo, 29 gennaio alle ore 17.00 con la conversazione tenuta da Giusy Carnemolla  avente il titolo di “Stereotipi di genere a confronto: relazione su indagine condotta tra gli studenti del territorio sciclitano”. Di seguito il calendario degli altri appuntamenti:
  • 19 febbraio ore 17.00, Giovanna Giallongo: “Notizie storico archivistiche su alcuni palazzi nobiliari di Scicli";
  • 12 marzo ore 17.00, Giusy Carnemolla: “Voci di donne dal mondo classico: Medea”;
  • 22 aprile ore 18.00, Giusy Carnemolla: “Voci di donne dal mondo classico: Antigone”;
  • 6 maggio ore 18.00, Pietro Di Rosa: “Sallicano disegna, Cartia costruisce: la nascita del Palazzo di città”;
  • 13 maggio ore 18.00, Maria Lucia Riccioli: “Vita e opere di Mariannina Coffa”.

dove soggiornare