Mulino Storico La Timpa

Mulino Storico ad Acqua, ogni giorno produce farina con grani antichi siciliani
Timpa, Tempo e Natura
Dove i tempi della natura scandiscono il lavoro dell’uomo, per ripristinare le antiche tradizioni e ritrovare la qualità genuina dei prodotti.
Macina di pietra
Cucina professionale e area degustazione per incontri e lezioni di cucina

Nella Vallata Santa Domenica si trova il Mulino Storico La Timpa, era uno dei ventidue mulini ad acqua che sorgevano lungo le due verdi  vallate di Ragusa, quella di Santa Domenica e San Leonardo.

Un contesto molto particolare dove per un attimo vi chiediamo di chiudere gli occhi e immaginare:
"una verde vallata che collega le due parti della città di Ragusa, ricca di flora mediterranea, corsi d’acqua e tanta gente: contadini, mugnai, estrattori di pietra, lavandaie, tutti a lavoro in sintonia per mantenere e usare al meglio le potenzialità del luogo che offriva: acqua per lavare i panni,  acqua per produrre farina trasformando con la macina in pietra  il grano prodotto dagli agricoltori delle campagne, 
acqua per gli orti a terrazzamenti dove il fine settimana i cittadini si recavano per acquistare le verdure, acqua per raffreddare la calce estratta dalla “carcara” per intonacare le facciate e  gli interni delle  case ragusane."

Dopo gli anni ’50 arriva l’industrializzazione,  molta la gente si sposta in città, la fabbrica di petrolio e derivati della zona è interessata all’acqua e quindi tanti mugnai vendono o addirittura abbandonano i loro mulini,  tanto che molti mulini sono andati distrutti dall’incuria e dal tempo.

Il Mulino “La Timpa”

Finalmente oggi si sta facendo un passo verso la rivalutazione di questi beni della città, non solo perchè hanno fatto in un certo senso la storia economico-sociale della nostra città ma anche perché si sta riscoprendo la buona alimentazione fatta di ottimi ingredienti di qualità lavorati meno possibile e quindi perché non tornare a macinare grano e produrre farina con un processo lento ma più naturale?

A fare questa scelta decisa, e da emulare, troviamo Annalisa Dibenedetto e suo marito, che pur impegnati in altri personali impegni lavorativi, hanno deciso di ristrutturare il mulino ad acqua di famiglia, coltivare grano antico siciliano biologico nelle campagne ragusane per poi produrre le proprie farine. Una sfida che sta già dando i suoi buoni frutti;  il mulino funziona giornalmente, si può visitare per capire come funziona vedendo in azione acqua e macina e quindi la farina che si potrà acquistare in loco.

Al Mulino, “ro mulinaro Giummarra”, si è voluto anche affidare il compito di “Museo di se stesso” e, con opportune finestrelle in vetro e con un artistico impianto di illuminazione, si è voluta lasciare la possibilità di osservare ed ammirare la stanza dell’acqua, l’originario canale di precipitazione, il suggestivo scenario ambientale degli speroni rocciosi, nonché l’alveo del torrente.

Per chi volesse degustare i prodotti fatti con la farina del Mulino la Timpa e riscoprire sapori di una volta, a cui purtroppo i nostri palati non sono più educati, la proprietà ha ristrutturato una parte di “Timpa”  in cui è stata realizzata una cucina professionale  per piccoli laboratori e lezioni di cucina e una caratteristica area degustazione.

 

Come raggiungere il posto

Da Ragusa seguire via Risorgimento in direzione di Ragusa Ibla e Modica, dopo qualche km sulla sinistra  dopo un'edicola votiva troverete una traversa che scende giù seguire la stradella che conduce al parcheggio e poi ha accesso al Mulino e alla Sala degustazione.

Indirizzo

Vallata Santa Domenica sn, 97100 Ragusa
97100 Ragusa RG
Italia

Mulino Storico La Timpa

Potrebbe Interessarti