Riaprono i siti culturali e un nuovo portale di promozione: Sistema Museale Scicli

Scritto da
Sicilia
|
Maggio 28, 2021

News

Dopo mesi di chiusura forzata anche Scicli ritorna ad accogliere i viaggiatori. Da Venerdì 28 maggio l’Amministrazione comunale e l’Assessore al Turismo Caterina Riccotti hanno autorizzato la riapertura dei principali siti culturali della cittadina barocca. 

In particolare i siti del Comune di Scicli gestiti dalla Cooperativa Agire saranno fruibili sin da subito con orario continuato dalle 10 alle 20, sette giorni su sette.

Sarà possibile, quindi, tornare a visitare in tutta sicurezza Il Commissariato di Vigatala Stanza del Questore di MontelusaPalazzo Spadaro e la Chiesa di Santa Teresa incastonate nella Via Francesco Mormina Penna dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Con la riapertura, sarà lanciato anche il Sistema Museale Scicli, un nuovo sito, progettato e gestito da Agire, che faciliterà le prenotazione, gli ingressi e le visite nei più importanti siti culturali, palazzi nobiliari e chiese della città.

Il SMS permetterà a chiunque di informarsi, sugli eventi che si terranno in città, gli orari, le tariffe dei diversi musei e siti culturali della cittadina barocca e di acquistare direttamente online i biglietti di ingresso.

Numerosi saranno i vantaggi per coloro che ne usufruiranno: dal saltafila, alla prenotazione con anticipo di visite guidate personalizzate, sia per individuali che per gruppi gestiti anche da tour operator o agenzie viaggi.

Sarà inoltre possibile acquistare in prevendita biglietti per eventi privati, come concerti o spettacoli teatrali, che si terranno in città usufruendo di servizi agevolati ed evitare inutili attese al botteghino. 

Obiettivo primario del progetto SMS è mettere in rete i siti più importanti della città al fine di migliorarne la comunicazione, la fruizione e l’esperienza di visita. Un modo moderno di viaggiare, rivolto a un turismo sempre più crescente e consapevole che in pochi click ha la possibilità di accedere a tutte le informazioni di cui ha bisogno. 

Viaggiare per scoprire e fermarsi per conoscere, grazie anche ad uno spazio informativo virtuale che aiuterà i viaggiatori a pianificare al meglio la loro visita in città.

 

dove soggiornare