Giornate Fai - cosa si visiterà a Ragusa

Scritto da
Barbara L
|
Marzo 21, 2018

Eventi
Monumenti

 

Questo week end il 24 e il 25 marzo 2018  grazie alle Giornate FAI a Ragusa si potranno visitare: Monteraci, Chiesa e "Tribunale" della Badia e Villa Moltisanti.

MONTERACI 

Una piacevole camminata sulla montagna più piccola degli Iblei occidentali. Monteraci è l’ultima vera montagna iblea che si trova sul declivio occidentale, dalla cui cima si apre un meraviglioso panorama a tutto raggio sulla piana di Comiso e su buona parte della Sicilia. Il territorio conserva ancora i muri a secco realizzati oltre un secolo addietro ed è sistemato parzialmente a terrazze per facilitare le coltivazioni di un tempo. Oggi l’area è tornata in parte alla natura con la presenza del timo e della palma nana, ma anche del coniglio selvatico, della volpe, del gheppio. La prima e l’ultima parte del percorso si svolge su strada asfaltata e a seguire su un' antica trazzera; la maggior parte della camminata si snoda su sentieri naturali o su prati. La salita verso la cima di Monteraci è graduale, così come per la discesa.

NOTE PER LA VISITA
Unica escursione al mattino con appuntamento all'abbeveratoio di Monteraci ore 09.15 (Dalla S.S. 514 imboccare la sp 9 direzione Cifali. Coordinate geografiche: 36°58'14.65"N + 14°40'31.11"E). Inizio escursione ore 09.30 e rientro ore 12.30 circa. Si raccomanda ai partecipanti, che devono essere allenati al trekking e in buone condizioni fisiche, di calzare scarpe da trekking in ottimo stato e di indossare pantaloni lunghi per la presenza di cespugli spinosi; diversamente non saranno ammessi alla camminata. Difficoltà del percorso: media, classificazione Cai E (escursionisti esperti). Tempo di percorrenza in ore: 3. Per maggiori informazioni sull'escursione, consultare la pagina dell'apertura su www.giornatefai.it.

NOTE PRENOTAZIONE: Prenotazione obbligatoria. Cel. 331 3114260 ragusa@delegazionefai.fondoambiente.it
Contributo suggerito a partire da: € 3,00

 

CHIESA E "TRIBUNALE" DELLA BADIA - Via G. Matteotti, 79 Ragusa centro.

Si tratta di un intero isolato, al centro esatto della città, compreso tra il Corso Italia, sul quale si affaccia la “Chiesa del Collegio di Maria Santissima Addolorata”, dai ragusani da sempre appellata “Badia”, la via Giacomo Matteotti e la via Ecce Homo. Un unicum, formato dalla citata chiesa e dall’annesso convento. La chiesa ha alcune caratteristiche interessanti: la pianta circolare preceduta da un pronao, all’interno sono presenti cinque tele del celebre pittore siciliano Tommaso Pollace e, soprattutto, un pavimento di pietra calcarea bianca e intarsi di roccia bituminosa da formare un singolare effetto ottico. Nell’annesso, enorme stabile, che fu costruito per essere un collegio femminile, nel quale confluivano le figlie della migliore aristocrazia e dell’alta borghesia cittadina, venne poi sistemato il Tribunale. Dopo un lungo periodo di chiusura le tante e grandi stanze vennero date all’Università di Catania per farne la sezione ragusana della Facoltà di Giurisprudenza.

ORARIO
Sabato: 09:00 - 13:00 - 15:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) - Domenica: 09:00 - 13:00 - 15:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

 

VILLA MOLTISANTI - Via Mongibello, Ragusa

Saranno gli studenti degli ultimi due anni dell’Istituto per Geometri “Rosario Gagliardi” a fare da Apprendisti Ciceroni. Un impegno notevole considerati la particolarità del luogo, il progetto avviato e condotto dagli studenti coi loro professori. La Villa Moltisanti è infatti una tipica casa rurale al centro di un ampio feudo coltivato e soprattutto destinato al pascolo, come la gran parte delle aziende di proprietà della nobiltà o della grande borghesia iblea. Ma oggetto di una singolare vicenda storica, di piccola storia locale che abbraccia la grande Storia universale. Fornita, com’è nello stile di fine Ottocento, di una palazzina a due piani destinati alla famiglia proprietaria, che da un lato si affaccia su un ampio giardino/orto e vista sulla città di allora, e dall’altro su un baglio centro nevralgico della impresa agricola, con le stalle, la cisterna, i magazzini, le stanze per la produzione dei formaggi.

ORARIO
Sabato: 09:00 - 13:00 - 15:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) - 
Domenica: 09:00 - 13:00 - 15:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

dove soggiornare