Dal 20 luglio i venerdì estivi di Tanit Scicli

Scritto da
Vincenzo B
|
Luglio 19, 2018

Eventi

 

Torna l’estate e sale in voi la voglia di stare all’aria aperta, scoprire nuovi luoghi e conoscere persone? I venerdì con Tanit sono la giusta ricetta! Dal 20 luglio al 7 settembre, infatti, l’associazione culturale sciclitana vi porterà lungo percorsi storici, culturali e naturalistici unici a Scicli, per farvi così assaporare la vera essenza della cittadina barocca iblea.

Si comincia, come detto, il 20 luglio con una delle passeggiate classiche di Tanit, quella dedicata alle chiese rupestri di Scicli, scrigni nascosti intrisi di misticismo e fede popolare, dove è ancora palpabile la sacralità di una fede antica. Passeggiata poi che si replicherà il 13 agosto, essendo anche un Cammino Sacro inserito nel calendario di Vie Sacre Sicilia.

Seconda tappa, il 27 luglio, alla scoperta degli antichi quartieri di San Giuseppe e dell’Altobello, con le loro ripide scalinate che si aprono su paesaggi meravigliosi, tra la chiesa settecentesca di San Giuseppe e una visita nella bellissima e suggestiva chiesa del Calvario a metà del colle di San Marco.

Novità è la passeggiata del 3 agosto, dove si esplorerà il Colle San Matteo, sul quale sorge l’omonima chiesa, simbolo di Scicli. Si andrà alla scoperta delle origini della città, percorrendo gli antichi sentieri della Scicli preterremoto, visitando le chiese che costellano il colle, godendo, infine, della vista mozzafiato sulla città stessa.

Il 24 agosto sarà la volta del quartiere di San Bartolomeo. La passeggiata inizia da via Castellana e porta alla scoperta dei luoghi nascosti dell’antico quartiere di San Bartolomeo, percorrendo le stradine medievali tra i colli di San Matteo e San Marco, dalle quali emergono la meravigliosa chiesa di San Bartolomeo e quella rupestre di Piedigrotta, passando poi sotto il quartiere trogloditico di Chiafura, per arrivare alla torre medievale in Via Loreto.

Il 31 agosto si vestirà, invece, d’avventura tra il convento di Sant’Antonino e la Scala del Padre Eterno: una novità delle passeggiate di Tanit, un percorso storico e naturalistico allo stesso tempo, un trekking che porta alla scoperta del bellissimo convento di Sant’Antonino e della sua storia, salendo poi alla Scala del Padre Eterno, passando tra scale scavate nella roccia, chiese rupestri dimenticate e tombe di epoca castellucciana, fino al punto panoramico dove si ammira una vista mozzafiato su Scicli.

Gli appuntamenti si concludono il 7 settembre con la passeggiata lungo la cava di Santa Maria la Nova, quartiere mariano per antonomasia, ricco di tesori architettonici e di luoghi del folklore sciclitano. Questo percorso ci porta alla scoperta delle chiese di Santa Maria della Consolazione e del Santuario di Santa Maria la Nova, costeggiando anche il convento domenicano dedicato alla Madonna del Rosario e finendo con l’Eremo di San Guglielmo Cuffitella, luogo di particolare fascino, e la Grotta delle Cento Scale.

Per informazioni e prenotazioni, chiamare o scrivere all’Associazione Culturale Tanit Scicli: 338 8614973 – tanitscicli@gmail.com

dove soggiornare