Le vacanze più sicure del 2020

Scritto da
Sicilia
|
Maggio 7, 2020

Il modello dell'ospitalità diffusa è l'ideale per andare in vacanza e rispettare le regole sul distanziamento previste dai protocolli di prevenzione contro la diffusione del Covid-19.

La maggior parte degli alberghi tradizionali, a causa della pandemia, non potrà accogliere se non la metà della normale capienza e, in questo scenario, sicuramente i borghi saranno il punto da cui può ripartire l’Italia, anche perché luoghi ideali per vivere una vacanza senza assembramenti.

Le piazze dei paesi, la loro vocazione ad un'accoglienza più intima, un distanziamento fisico naturale sono tutte caratteristiche da privilegiare rispetto ad un luogo chiuso o alle classiche destinazioni di massa. 

Il Touring Club Italiano è fra i convinti assertori di questa teoria e, in un recente articolo comparso sul proprio sito ufficiale a firma di Fabrizio Milanesi, pone l’accento sulla formula dell’albergo diffuso come modello ideale per vivere il borgo, con l’atmosfera di una casa e i servizi di un albergo, appunto: “In un piccolo borgo si spende di meno, si riceve un’accoglienza più accurata, si mangia meglio e a chilometro zero e si può godere, infine, di un rapporto autentico con la natura. Un primo aspetto interessante riguarda proprio la possibilità di decongestionare i flussi turistici; poi, il distanziamento sociale è più praticabile in contesti minori, poco affollati e spesso attorniati da grandi spazi dove poter praticare sport o, semplicemente, fare un’uscita in bicicletta e una passeggiata".

Gli alberghi diffusi e i modelli di ospitalità diffusa in generale, sono diventati un punto di riferimento in Italia. Le camere e le case distribuite nei centri storici, in antichi palazzi e in case singole, nei quartieri caratteristici e panoramici sono tutte ambientazioni ideali per una vacanza da vivere all'insegna dell'arte, la storia e la cultura. Sono i luoghi perfetti per dimenticare i mesi di quarantena appena trascorsi.

Se si vuole andare in vacanza, l’albergo diffuso, anche a poca distanza dal luogo di origine, diventa la soluzione perfetta per scoprire il territorio italiano fatto di città d’arte e splendide spiagge: da Scicli a Portico di Romagna, da Castiglione di Sicilia a Mottola, da Colle d'Anchise a Paliano. 

Per l’estate 2020, quasi tutte le strutture hanno puntato per i propri ospiti a dei servizi dedicati:

  • un servizio di reception operativo a orario continuato 7 giorni su 7 per offrire assistenza e informazioni dettagliate su quali spiagge scegliere o percorsi naturalistici possibili;
  • prenotazioni senza caparra da versare, con cancellazione gratuita garantita fino a 7 giorni prima dell’arrivo;
  • cena in camera con servizio delivery o, su richiesta, Personal Chef;
  • spesa a domicilio con un supermercati convenzionati;

 

Non resta quindi che prenotare la tua vacanza cliccando nei link sopra riportati o nel sito dell'Associazione Nazionale degli Alberghi Diffusi dove puoi vedere tutte le foto degli alberghi diffusi in Italia.

dove soggiornare